Come aprire un conto corrente in Spagna

aprire un conto in banca in spagna

Aprire un conto corrente in Spagna

Una delle prime necessità quando decidi di trasferirti in Spagna è aprire un conto corrente in banca. In Spagna è molto semplice aprire un conto bancario ma bisogna prima decidere se ti serve perchè hai intenzione di viviere per un lungo periodo in Spagna o magari solo per un breve lasso di tempo. Ci sono due tipologie di conti bancari: quella dei conti correnti per i residenti e quella dei conti correnti per i non residenti.

Cosa serve per aprire un conto corrente bancario da non residente

Basta recarsi in banca con il passaporto o un documento di identità valido nel territorio della Unione Europea, quindi va benissimo la carta di identità. Molto importante è controllare che nel caso del passaporto la sua scadenza sia almeno di un anno dal momento della richiesta dell’apertura del conto in banca invece se presentate la carta d’identità deve avvenire almeno 6 mesi prima della scadenza della stessa. Potrebbero chiedere il motivo per cui si è interessati ad aprire un conto corrente e probabilmente da non residente si potrebbero avere delle tasse per l’apertura e la manutenzione del conto, dipendendo da quale entità sceglierete.

Aprire un conto corrente per residenti in Spagna

Se siete residenti e quindi già possessori del numero NIE (numero identificativo dei cittadini stranieri) aprire un conto corrente è semplice come da non residenti ma più economico. In primis bisogna scegliere la banca che più soddifa le vostre esigenze poi basterà recarsi in sede e identificarsi con un documento di identità valido ed il N.I.E in modo tale da certificare la residenza. A volte basta anche una bolletta della luce a vostro nome o il contratto d’affitto.

Attenzione che ci sono due tipi di NIE: quello provvisiorio e quello per residenti. Se non hai ancora provveduto a “trasformare” il NIE provvisorio (quello bianco) in definitivo ti invitiamo a seguire la nostra guida su: “come fare il NIE”

Immagine NIE spagnolo